Faville in piazza prima della discesa

A Bormio Ŕ arrivato il momento della veritÓ.

Data:27.12.2022

Terminati i due giorni dedicati alle prove cronometrate e messi a posto gli ultimi dettagli organizzativi, sulla Stelvio domani si disputa la discesa libera, una gara che ormai da parecchi anni è entrata tra le classiche della Coppa del Mondo di sci alpino. Quella di Bormio è una delle gare più difficili del circuito (per molti atleti la più difficile) e una delle più attese anche dagli uomini jet. Vincere sulla Stelvio equivale ad una sorta di “laurea in velocità” perché basta sfogliare l’albo d’oro per rendersi conto che qui in Alta Valtellina hanno vinto solo i campioni. Non c’è spazio infatti per gli outsider su una pista che obbliga gli atleti ad un’attenzione totale da cima a fondo e che li porta al limite. Le prove cronometrate hanno detto di un Kilde in gran spolvero ma anche di un Mattia Casse, alle spalle del norvegese ieri in prova, in formissima. Tra gli altri un occhio di riguardo lo meritano sicuramente lo svizzero Odermatt, l’austriaco Mayer, il canadese Crawford e lo statunitense Cochran-Siegle. Ma quando si formulano i pronostici della discesa sulla Stelvio non si può estromettere dai favoriti Dominik Paris, il re incontrastato della Stelvio sulla quale ha vinto 7 volte, 6 in discesa e 1 in superG.


Nel tardo pomeriggio, dopo l’assenza forzata a causa dell’emergenza Covid 19, la centralissima piazza del Kuerc di Bormio è stata la sede della caratteristica cerimonia di consegna dei pettorali, sempre molto apprezzata dai bormini e dai tanti turisti presenti nella Magnifica Terra per trascorrere le festività natalizie. E anche oggi c’è stato il classico bagno di folla per gli atleti, osannati da migliaia di fan che hanno stipato la piazza a partire dalle 18.30. Gli atleti azzurri, capitanati da Paris e Innerhofer, hanno poi firmato gli autografi e si sono prestati per qualche selfie ricordo. A margine della serata il sindaco di Bormio Silvia Cavazzi ha conferito ufficialmente la cittadinanza onoraria a Dominik Paris. Ora è un bormino doc. E Pietro Zazzi, nato e cresciuto a Bormio e domani al via nella discesa di casa, verrà nominato, sempre dal primo cittadino di Bormio, Ambassador della località turistica dell’Alta Valtellina.


Il via della discesa è previsto per le 11.30. L’evento verrà preceduto, alle 10.20, da una sfilata sulla pista Stelvio da parte dei ragazzi dello Sci Club Bormio per onorare i grandi vincitori del passato della discesa bormina. Una kermesse inserita nelle celebrazioni per i 100 anni di fondazione dello Sci Club Bormio. Alle 15, invece, i bambini degli sci club locali parteciperanno allo Speed Contest by Vitalini, una prova di velocità sulla parte finale della Stelvio.

lista news


What's New!

Eventi
Il modo migliore per chiudere questo evento!
leggi tutto
Vieni a tifare anche tu!
leggi tutto
Un grande traguardo per lo sport a Bormio
leggi tutto
I bambini degli sci club si sfidano sulla Stelvio
leggi tutto

Countdown to the event

days
hours
mins
secs
archivio Eventi
Main Sponsors
Con il Patrocinio e il contributo di:

BORMIO SKI WORLD CUP
mail: bormioskiworldcup@fisi.org
Follow us on...
© 2020 FISI
Se non diversamente specificato attraverso citazioni d'altra fonte, i materiali informativi presenti in questo sito sono protetti dai diritti d'autore. Tutti i diritti sui contenuti del sito sono riservati ai sensi della normativa vigente. La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, con qualsiasi mezzo analogico o digitale del materiale originale contenuto in questo sito sono espressamente vietate in assenza di autorizzazione scritta.

Impressum | Privacy policy
Powered by   Event Builder - Accreditation Management System