LA COMBINATA ALPINA VA A PINTURAULT

Kilde secondo ma vola in testa alla generale di Coppa del Mondo. Tonetti quarto

Data:29.12.2019

Alexis Pinturault griffa la Combinata Alpina di Bormio! Il francese, favorito numero uno della vigilia malgrado rientrasse alle competizioni dopo l’infortunio subito in Val Badia, non ha tradito le attese e ha vinto con una certa autorità la Combinata Alpina disputata sulla Stelvio grazie ad una buona prova in SuperG e ad un’ottima manche di slalom nella quale ha rifilato a tutti distacchi importanti. Alexis Pinturault è sceso con grande “attenzione” in SuperG dove è riuscito a conquistare la dodicesima piazza con uno svantaggio di 97 centesimi da un Kilde che ha fulminato Paris, secondo a 3 centesimi nella prova veloce. Poi nella manche di slalom, Pinturault si è scatenato scendendo alla grande tra i rapid gates salendo sul gradino più alto del podio della Combinata Alpina e mettendo in tasca punti pesanti per la generale di Coppa del Mondo.

Secondo e felicissimo del piazzamento il norvegese Aleksander Aamodt Kilde, bravissimo anche in slalom, a soli 51 centesimi di secondo da Pinturault. Grazie agli 80 punti della combinata, Kilde è balzato in testa alla classifica generale di Coppa del Mondo con 20 punti di vantaggio su Dominik Paris, il dominatore della Stelvio che ha commesso un grave errore in slalom, piazzandosi al 26 posto assoluto, dopo un’altra grande prova in SuperG. Gradino più basso del podio per l’elvetico Loic Meillard, ottavo in SuperG e secondo in slalom, e ottima quarta piazza, a 1”87 dal vincitore e a 1”31 dal podio per Riccardo Tonetti. L’azzurro, malgrado qualche errorino in entrambe le prove, ha contenuto il ritardo (1”60) in SuperG e poi ha disputato un discreto slalom terminando la Combinata con un ritardo complessivo di 1’87” dal leader.


Si è conclusa così una tre giorni esaltante di Coppa del Mondo a Bormio, il primo grande evento dopo l’assegnazione delle Olimpiadi invernali a Milano e Cortina 2026. L’appuntamento è quindi per la fine di dicembre del 2020 con le gare di Coppa del Mondo sulla Stelvio. 

PINTURAULT: "Sono contento per il successo odierno.  Il mio obiettivo è riprendermi dall'infortunio all'adduttore, è fondamentale riposarmi poi farò qualche slalom prima di Zagabria. Nel 2026 non so se sarò qui per le Olimpiadi, mi concentro sul presente ma sarebbe fantastico partecipare. Paris ? E' un rivale pericoloso per la classifica generale perché è fortissimo nelle discipline veloci, qui a Bormio ha conquistato punti pesanti". 

KILDE:  "Credo che le nuove regole della combinata alpina siano buone, lo slalom è una sfida e oggi anche il Super G lo è stato quindi penso sia giusto che si tenta a favorire. Credo che sarebbe divertente fare un super G più corto e anche uno slalom più corto di modo che per gli slalomisti sia più semplice affrontare il Super G. La Stelvio è sempre una sfida, è difficile, è ghiacciata e mi piace, ti lascia le gambe infuocate".

MEILLARD:  Sono felice del mio podio, anche perché il team Svizzera ha fatto podi tutti e tre giorni! Le regole della combinata sono cambiate, difficile dire se sono meglio quelle di prima o le nuove ma di certo l'importante è essere veloce nella prima prova.
E' la mia prima volta a Bormio, mi sono trovato bene, tutto è ben organizzato e stamattina mi sono divertito nella prova di velocità.
E' fantastico che le Olimpiadi tornino in Europa, dove saremo in grado di gareggiare di fronte ai nostri amici e famigliari. Il mio obiettivo ora è migliorare in tutte le discipline. 
 
RICCARDO TONETTI: “Sono contento della gara di oggi, l’obiettivo d’inizio settimana era quello di arrivare al 4° posto in Combinata. Sono abbonato ai quarti posti, non che li disdegni, anzi. L’obiettivo adesso è quello di riuscire a fare quell’ulteriore step che mi permetta di riuscire a salire sul podio. Oggi siamo vicinissimi come piazzamento ma non ancora come tempo, devo lavorare in entrambe le discipline.
Errori ? In SuperG ho commesso qualche sbavatura, ci può stare, e un errorino sulla Carcentina mentre in Slalom ci sono state alcuni piccoli errori ma non era facile far tanto meglio. La nuova formula della combinata ? Per me non è cambiato granché, anche l’anno scorso ero spesso il miglior slalomista dopo la prova veloce. Senza inversione hanno qualche possibilità in più di fare risultato i discesisti. Quel che conta è che si corra lo slalom su una pista in ottime condizioni, come oggi. L’anno scorso abbiamo corso degli slalom su “terreni” messi veramente male”.

 

lista news

        
What's New!

Eventi
Spettacolo internazionale di pattinaggio artistico
leggi tutto
Apertura straordinaria di Bormio Terme e wellness evening fino alle 23.
leggi tutto
Serata disco con i DJ di RTL 102.5.
leggi tutto
Nel centro storico di Bormio, bracieri e ceppi scoppiettanti dove degustare i sapori di una volta.
leggi tutto
archivio Eventi
Main Sponsors
Con il Patrocinio e il contributo di:

BORMIO SKI WORLD CUP
mail: bormioskiworldcup@fisi.org
Follow us on...
© 2018 FISI
Se non diversamente specificato attraverso citazioni d'altra fonte, i materiali informativi presenti in questo sito sono protetti dai diritti d'autore. Tutti i diritti sui contenuti del sito sono riservati ai sensi della normativa vigente. La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, con qualsiasi mezzo analogico o digitale del materiale originale contenuto in questo sito sono espressamente vietate in assenza di autorizzazione scritta.

Impressum | Privacy policy
Powered by   Event Builder - Accreditation Management System